Crea sito

POTENZE APPLICABILI: da 250, fino a 1500 Watt: con il pulsante per la partenza facilitata, l'acceleratore, il Pas e volendo anche la retromarcia: che è INDISPENSABILE!

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

CARATTERISTICA DELLA PAGINA: ILLUSTRATIVA!

Nella MALAUGURATISSIMA ipotesi per la quale dovesse scordare il nostro MARCHIO SUESPOSTO, CI POTREBBE TROVARE COMUNQUE con i MOTORI DI RICERCA, inserendo il cognome "CARMELLINI", AFFIANCATO A: bici, biciclette, biciclette elettriche, Mountain Bike, costruzione di bici, vendita di bici, bici da 250 Watt, biciclette da 250 W, bici da 250 W.... ecc.

Se dovesse scordare il nome del nostro sito, sui MOTORI di RICERCA, digiti: -BICI(clette) CARMELLINI, oppure E-Bike Carmellini, BICI ELETTRICHE ad Arco (TN)…… ecc.!

 

 

Per qualsiasi informazione NON esiti a contattarci; anche FUORI ORARIO! SIAMO AD ARCO (TN)! L'INDIRIZZO completo e i nostri dati, sono sempre IN FONDO a TUTTE le 24 PAGINE! Telefono dell'OFFICINA (preferibile): 0464 516408, in subordine, 338 35 64 425. VERSO LA FINE di ciascuna delle 24 PAGINE di codesto SITO, troverà IL MODULO PER INVIARCI una MAIL!

 ESCAPE='HTML'

Sistemi di ri-SALITA, FUORI DELL'ORDINARIO... & BELLI!

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Con RETROMARCIA ELETTRICA…..…..........E CICALINO!!!

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

mtb-elettriche.com

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

In FONDO, a ognuna delle 26 PAGINE che costituiscono il SITO, c'è il MODULO per inviarci una Email in AUTOMATICO.                                                   Mille grazie da Enrico CARMELLINI.  

TELEFONO e Fax: 0464 516408; in subordine 3383564425

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

HANDBIKE prima della MOTORIZZAZIONE

 ESCAPE='HTML'

Handbike ovvero un modo per andare in bicicletta senza l’uso delle gambe. Andare con una Hand-Bike è una esperienza non solo per gli sportivi disabili ma anche per tutti i "NORMODOTATI" che vogliano provare ad andare in bicicletta pedalando con le mani. 

La Handbike è una Bicicletta per le disabilità agli arti inferiori

Le Hand-Bike abbracciano la quasi totalità delle disabilità agli arti inferiori, comprese la paraplegia, tetraplegia (quella meno grave) e le amputazioni, sopra o sotto il ginocchio.

Per le persone con paraplegia alta o tetraplegia non grave, che pertanto abbiano inattivi tutti i muscoli dal punto della lesione alla parte bassa del corpo, è stata studiata una posizione di guida semi sdraiata, atta a offrire meno resistenza all’aria e a ridurre al minimo il dispendio di energia.

Per le persone con amputazione agli arti inferiori la posizione sulla Hand-Bike è stata studiata in maniera tale da poter sfruttare al massimo la SPINTA DELLE BRACCIA; DI QUELLA DATA DALL'OSCILLAZIONE DEL BUSTO e di tutti i muscoli, per arrivare fino ai glutei. Lo svantaggio di questa posizione è sicuramente la maggiore resistenza dell’aria e quindi un dispendio maggiore di energia, ma allo stesso tempo permette di spingere più velocemente sfruttando LA FORZA del brandeggio, che consente DI ACCREDITARE il pendolamento del tronco, fulcrando sul bacino, ovviamente.

Handbike e la sensazione del VENTO IN FACCIA

Le velocità che si riescono a raggiungere con le handbike sono di tutto rispetto. Durante le competizioni, generalmente gare a cronometro, le classi H2 e H3 riescono a sfiorare i 40 – 45 km/h, queste categorie nei percorsi pianeggianti, riescono ad andare molto più veloci di quelle che sfruttino più muscoli ed una posizione di maggiore spinta; la situazione però muta completamente nel momento in cui si passi da un percorso pianeggiante ad un percorso collinare. Gli atleti con amputazione alle gambe, che quindi riescono ad imprimere una maggiore forza sulle manovelle della Handbike, in volata possono raggiungere velocità di circa 55 km/h.

Nota dolente, sono purtroppo i costi elevati per l’acquisto del mezzo. Questi sono influenzati  dalla scarsa diffusione di questa disciplina, non perchè ci siano pochi atleti che la possano praticare, in quanto lo si potrebbe provare ovunque: su strada, o su pista e non è richiesta alcuna preparazione fisica particolare.

La cosa positiva di questo sport è che più lo si pratichi e più aumenta la voglia di allenarsi.

La scarsa diffusione di questi mezzi, contribuisce a renderli sempre più di nicchia e pertanto le case produttrici sono molto poche. LA PRATICA DELLO SPOSTAMENTO VELOCE CON LA HANDBIKE, ha avuto origine nel Nord Europa e come COESISTONO il calcio e la pallamano, potrebbero sussistere tutte e due le discipline ed essere PRATICATE DA TUTTI: Ciclismo ed Handbike.

Questi bolidi a tre ruote, non si acquistano in un normale negozio di biciclette, ove sarebbe normale comprare un prodotto come questo, bensì nelle ortopedie, in quanto sono ancora considerate dal tariffario nazionale come delle carrozzine.

Tutte queste complicazioni, concorrono inesorabilmente a far lievitare il costo di queste BICI, tanto da farle sfiorare anche i 10.000 EURO, quando si parli di ruote in carbonio, dischi per i freni oltremodo performanti, ecc… Però ci sono anche mezzi costruiti in alluminio che offrono ottime prestazioni con un importo molto più basso. Comunque sempre elevato per una persona che voglia avvicinarsi a questa pratica.

Ci si augura che la Hand-Bike si diffonda, in modo d'invogliare le case costruttrici di biciclette, a dare il via a una produzione di serie tale da abbassare i costi.

La Handbike: provare per non smettere più!

Per praticare questo sport, gli unici referenti a cui rivolgersi sono spesso gli stessi atleti che gareggino. Chi è incuriosito da questa disciplina, sovente è costretto ad avvicinare i PRATICANTI e chiedere informazioni per provare.

La sensazione più bella di chi abbia iniziato ad andare con la Handbike è quella di tornare ad avere il vento in faccia; chi provi questo sport difficilmente poi smette.

Motorizzata, guadagna in possibilità e in ESTETICA!

 ESCAPE='HTML'

Le Hand-bike sono state pensate, per tutte quelle persone che abbiano difficoltà di mobilità, o che non possano utilizzare gli arti inferiori. In ragione di ciò, il movimento viene prodotto dagli arti superiori, utilizzando lo stesso principio della bicicletta attraverso due manovelle coassiali, che fungono da mezzo di propulsione. La catena trasferisce l'energia delle braccia alla ruota ANTERIORE. Appositi rapporti selezionabili dai cambi, sia sulla corona del "MOVIMENTO CENTRALE", che calettati alla ruota FRONTALE, permettono di superare interessanti pendenze. Le ruote posteriori consentono di stare in equilibrio e dare stabilità, permettendo al mezzo di procedere.

 ESCAPE='HTML'

CON L'APPLICAZIONE DI UN ADEGUATO MOTORE, I VANTAGGI DIVENGONO NOTEVOLI, nondimeno per gestire in maniera PERSONALE, la ginnastica da fare con i MUSCOLI DELLE BRACCIA.

 ESCAPE='HTML'

Le Hand-Bike che motorizziamo, possono montare l'acceleratore a pollice, ma nondimeno sul movimento centrale, un "PAS MODULARE" di nostra esclusiva produzione, atto a gestire la forza dell'intervento del motore, in modo proporzionale alla velocità di rotazione delle LEVE azionate dalle braccia.

Ecco che allora con i rapporti lunghi del cambio per procedere in pianura, verrà erogata energia in misura minore di quella che verrebbe fornita per la salita con i rapporti corti. Consentendo in tale maniera di allungare i percorsi con il risparmio di elettricità ottenuto.

La forza dell'intervento dell'ausilio è programmabile con un TRIMMER dall'Utente. 

 ESCAPE='HTML'

IL NOSTRO INTERVENTO PREVEDE SEMPRE L'APPLICAZIONE DELL'ESCLUSIVO "PAS MODULARE".

 ESCAPE='HTML'

MUNITA DI RETROMARCIA CON IL CICALINO

 ESCAPE='HTML'

LA VELOCITA' di RETROMARCIA, LIMITATA E MAI PERICOLOSA, è SELEZIONABILE IN UN'OPPORTUNA FORBICE DALL'UTENTE.

 ESCAPE='HTML'

Handbike leggera e versatile con il TELAIO di ALLUMINIO. E' corredata da un cambio Shimano a 24 rapporti preposto per affronare qualsiasi percorso.

La SEDUTA ALTA, con il posizionamento delle gambe a 90°, la rende molto pratica e unica, per la facilità di trasferimento dell'Utilizzatore da un mezzo all'altro.

Risulta lo strumento ideale, per praticare il ciclismo con il moto delle braccia, assicurando rapidità negli spostamenti e divertimento nel tempo libero.

Il nostro allestimento prevede la motorizzazione anteriore da 1000 Watt, con l'acceleratore centrale per  vincere "l'attrito al primo distacco" alla partenza (ma anche per procedere senza pedalare).

Il Pas MODULARE che la correda, rappresenta un SUPERBO esempio di ingegneria elettronica, in quanto lo spunto dell'avviamento è TARABILE a piacimento, secondo le preferenze dell'Utente. Peculiarità che lo rende UNICO AL MONDO, come del resto per tutti i Pas che montiamo sulle bici che proponiamo orgogliosi, è quella di "LEGGERE" la velocità della pedalata e in base alla stessa, di dare un INTERVENTO PROPORZIONALE.

In virtù di tale assunto, selezionando gli ingranaggi per la salita, la centralina precipua del Pas, rilevando i rapporti corti impostati con il cambio, darà un apporto di energia motrice cospicua.

Viceversa con la corona grande e il ruotino piccolo calettato all'azionatore elettrico, l'intervento del motore sarà più morbido, poichè la centralina rileverà la relativa lentezza del movimento delle braccia. Ciò, farà "intendere" al computer, di essere in pianura.

Rimarco (e questo è molto piacevole), che tramite un trimmer ESTERNO è possibile DOSARE a piacimento la forza dell'AIUTO, in maniera tale da poter fare più o meno ginnastica.

Un altro sorprendente dispositivo, è rappresentato dalla presenza del PULSANTE DI RETROMARCIA, atto a permettere tra l'altro, di poter girare in fretta e con agilità il mezzo di 180°, in spazi alquanto angusti.

La retromarcia, per motivi di sicurezza, è tarabile da una velocità molto, molto bassa, ad una relativamente più alta, ma sempre tale da NON COSTITUIRE PERICOLO.

 Il pulsante dedicato alla manovra, attiva contestualmente, l'avvisatore acustico a cicalino.

Potremmo montare sul mezzo or ora descritto, una capientissima batteria agli IONI DI LITIO, capace di assicurare quantomeno 800 cicli di ricarica, per arrivare ad autonomie di 100 CHILOMETRI in pianura, in modalità d'intervento del nosto Pas MODULARE, che ha la prerogativa SUPPLEMENTARE di ridurre il consumo di un 30%, rispetto all'acceleratore.

CARATTERISTICHE SALIENTI E CONSIGLIATE

Batteria agli IONI di LITIO, da 48 Volt e da 20,4 Ah, dal peso di "SOLI" 7,1 kg, uguale a quella montata sulla Mountain Bike "DIABLO". 

Motore da 1000 Watt, che ha una progressione DOLCE, REGOLARISSIMA, POSSENTE ed ENCOMIABILE.

In opzione, ma mi sembra meno idoneo, il motore da 1500 Watt, sempre anche questo del tipo supercollaudato che montiamo sulle "VETTA".

IN ALTERNATIVA, SI POTREBBE APPLICARE LA BATTERIA LiFePO4, da 48 Volt e 10 Ah, idonea ad assicurare quantomeno 1500 cicli di ricarica, ma dalla capacità di percorrenza ridotta alla META', rispetto a quella summenzionata.

 ESCAPE='HTML'

"RAPIDA SPORTIVA"

HANDBIKE prima della MOTORIZZAZIONE

 ESCAPE='HTML'

HANDBIKE DAL TELAIO RIGIDO IN ALLUMINIO

La linea è aggressiva e molto dinamica, espressamente concepita per le competizioni, ma ovviamente, non disdegna affatto il divertimento nel tempo libero. La SEDUTA RIBASSATA, risulta ERGONOMICA e PRATICA, in ordine ai fini per i quali è stata pensata. La regolazione dello schienale consente di ottimizzare la potenza di spinta con le braccia.

I FEED-BACK, ricevuti da ATLETI DI LIVELLO MONDIALE, hanno contribuito e continueranno a farlo, a sviluppare e migliorare questo modello.

Per le motorizzazioni, valgono gli ausili proposti per il tipo precedende, con una marcata preferenza per il motore più potente, data la vocazione sportiva della TRE RUOTE.

TRIKE ELETTRICO, TRICICLO motorizzato a 48 Volt, con 10-20 Ah

 ESCAPE='HTML'

La sfida che abbiamo raccolto (e vinto alla grande) era quella di motorizzare un "TRIKE" per una Persona con gravi difficoltà motorie (in modo da rendergli l'autonomia negli spostamenti di una certa entità) e con una SOLA MANO FUNZIONANTE. Il primo problema da affrontare, è stato quello di dover collocare in modo pratico e funzionale, tutti i comandi letteralmente "A PORTATA DI MANO" in un UNICO POSTO. Ovvero, accensione, RETROMARCIA, marcia avanti, fanali, clacson elettronico, freno anteriore meccanico, FRENO DI STAZIONAMENTO (il cosiddetto FRENO A MANO), il comando dei freni a DISCO IDRAULICI POSTERIORI, il cambio interno al mozzo a OTTO MARCE, lo stacco PROVVISORIO del motore, anche in modo simultaneo in concomitanza con la frenata, il livello di carica della batteria, la PARTENZA FACILITATA e gli indicatori di direzione POSTERIORI.

Ovviamente, abbiamo dovuto ridurre alquanto la velocità in RETROMARCIA, per poter assicurare un livello di sicurezza adeguato. Un altro problema, apparentemente invalicabile, era rappresentato dal fatto che i Pas (significa pedalata assistita) in dotazione alle usuali CENTRALINE ELETTRONICHE, abbiano una regolazione che deffinire GROSSOLANA rappresenta un eufemismo, in quanto "INGIUNGONO" di raggiungere pressoché repentinamente, velocità alquanto pericolose, specialmente in condizioni di traffico caotico. In virtù di tale assunto inculcatoci con fermezza dall'esperierienza, avevamo deciso d'applicare immediatamente il "PAS MODULARE" di nostra invenzione, il quale è in grado dal rilievo della velocità di rotazione dei pedali, di CAPIRE le intenzioni dell'UTILIZZATORE e di fornire i MICROIMPULSI più o meno ravvicinati D'ENERGIA, a seconda delle ESIGENZE. Risulta da ciò INTUIBILE, che basti cambiare alla bisogna le OTTO MARCE disponibili, per far DECIDERE al nostro circuito (SCEMO, che potremmo definire però "intelligente", com'è consuetudine consolidata in casi analoghi), l'erogazione dell'ENERGIA più appropriata, secondo le NOSTRE INTENZIONI.

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Per allocare in un posto protetto e sicuro gli ingombranti, giacché numerosi, circuiti di gestione elettronica, abbiamo COSTRUITO NELLA NOSTRA OFFICINA una scatola in alluminio anodizzato dallo spessore di 20/10 SU MISURA e per una questione meramente d'estetica, in modo da che L'INGOMBRO LONGITUDINALE potesse interessare la MISURA PRECISA, da un parafango all'altro.

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

www.mtb-elettriche.it

 ESCAPE='HTML'

MENU: CLICCHI una VOCE, poi SCORRENDO LA VEDE!

 ESCAPE='HTML'

mtb-elettriche.com

mtbelettriche.altervista.org

 ESCAPE='HTML'

"F  I  N  D  O  M  E  S  T  I  C"

Crediti Personalizzati per i nostri Signori Clienti, preposti per l'acquisto a rate fino a 5 anni, dei MEZZI che ci pregiamo di proporVi.

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

ANCORA UNA VOLTA, NON CE L'AVREMMO FATTA SENZA TUTTI VOI!
 

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Peter Paul Rubens, Le Tre Grazie.

 ESCAPE='HTML'

Fine della PAGINA 10 (Handbike &…) delle 24 presenti.